venerdì 13 aprile 2012

Nina

.

Un'amica, una cara web amica, mi aveva chiesto di contribuire con un'oggetto ad una raccolta fondi.
In automatico ho risposto di si, mi sono brevemente informata, una bimba, Nina, una rarissima patologia genetica, un ennesimo devastante caso di dolore come, diciamocelo, ce ne sono un milione nel mondo.
Ma poi oggi la mia amica mi ha avvertito di aver pubblicato il post con il mio contributo e mi ha mandato due link: il primo al sito appositamente aperto dal gruppo FacciamoSwap per sostenere e finanziare la fisioterapia per Nina.
L'altro quello di Isabella alias 'Mamma Compulsiva', la mamma di Nina, in cui racconta il loro viaggio da quando la bimba aveva tre mesi.
E qui mi sono innamorata.
Innamorata persa.
Di questa donna che riesce ad ironizzare su tutto.
Su questa mamma travolta dal tir della nascita di una figlia con gravi, molteplici ed impreviste patologie, che prende allegramente per i fondelli se stessa, sua figlia, le malformazioni,  tutto.

Una che scherza sui sondini, sulle quotidiane lotte con una Sanità incompetente ed approssimativa, che fa ridere e contemporaneamente commuovere persino coi racconti delle corse al Pronto soccorso.
Una che definisce il colorito di sua figlia in crisi da insufficienza respiratoria 'grigio-raviolo-del-ristorante-cinese'.
Insomma, una mamma molto molto speciale.

Se di bimbe con la patologia di Nina ne nasce una su 250.000 (che culo, dice sua mamma nel blog, avevo più possibilità di vincere al Superenalotto...), di donne come Isabella non ne nasce una su un milione.

E per questa donna, per questa bimba e per tutta quella bella famiglia io adesso farò quello che mai avrei creduto di fare nella mia carriera di blogger.
Vi chiederò, vi implorerò, vi comanderò, persino tenterò il controllo subliminale della vostra mente: partecipateeeee, partecipaaateeeee......


ECCO.
ADESSO IO VI CONTROLLO.
CONTROLLO LA VOSTRA MENTE E LA VOSTRA VOLONTA'.
ADESSO VOI ANDRETE SUL BLOG DI ISABELLA, 'IN VIAGGIO CON NINA'.

ADESSO VI PRENDERETE MEZZ'ORA O UN'ORA O LA NOTTE INTERA E FARETE ANCHE VOI UN TRATTO DEL VIAGGIO CON NINA.

ADESSO VOI PARTECIPERETE, FARETE SENTIRE LA VOSTRA PRESENZA, LA VOSTRA VICINANZA A MAMMA COMPULSIVA ED A PAPA' VELCRO.

POTRETE FARLO IN MOLTI MODI: SEGNANDOVI L'IBAN, O SCRIVENDO LORO UN MESSAGGIO,  O VISITANDO IL SITO 'FACCIAMOSWAP PER NINA' E ACQUISTANDO UNA DELLE COSE MESSE A DISPOSIZIONE PER FINANZIARE LA FISIOTERAPIA E LE SPESE MEDICHE, O OFFRENDO QUALCHE VOSTRA CREAZIONE DA PORRE IN VENDITA ALLO STESSO SCOPO.
SE ABITATE A ROMA O DINTORNI POTRESTE ANCHE OFFRIRVI PER BABYSITTING, DOGSITTING, GIARDINAGGIO O UNA TEGLIA DI LASAGNE.

Insomma, faremo loro sentire che non sono soli.

Al mio 3 vi risveglierete ed andrete a leggere   'In viaggio con Nina'.

UNO, DUE e ........



PS: anche il minimo contributo è benaccetto, quelli che nel loro gergo sono definiti 'bavaglini', ovvero l'importo di un minimo pensiero che si acquisterebbe andando a fare una visita di cortesia ad una microba. QUI il dettagliato resoconto mese per mese di come vengono impiegati i 'bavaglini': giochi tattili, fisioterapia, visite specialistiche etc.
Personalmente mi fa rimescolare il sangue che una voce fissa siano gli importi del parcheggio dell'auto sia durante le visite che durante i ricoveri!!!
Mi pare, in tempi geologici, di aver studiato a catechismo che 'visitare gli infermi' fosse una delle Opere di Misericordia.
Accompagnare una piccola microba malata un imprescindibile obbligo.
Dover pagare il parcheggio mentre sei all'ospedale, uno schifo, un vero schifo.



.

.




13 commenti:

  1. Grande Dani, ci vado subito. Mi è piaciuta la frase "di donne come Isabella non ne nasce una su un milione". E allora ti lascio e vado da lei, noi ci risentiamo presto, un abbraccio compaesà :)

    RispondiElimina
  2. Ma che m'hai fatto, sei peggio di Jucas Casella, giusto il numero dell'ipnotizzatore ti mancava......però funziona........ora vado..... Ti abbraccio fortissimamente. Eli

    RispondiElimina
  3. sei grande Dani te lo dico sempre ma e' cosi'...sei formidabile....anche io sono una zia virtuale di Nina faccio parte del gruppo facciamoswap e anche io mi sono innamorata subito di Nina e con la mia bimba abbiamo anche deciso di non mettere i confetti nelle bomboniere della sua comunione e donare i soldini per quelli a Nina insieme ad altro....piccoli gesti che aiutano....grazie Erika

    RispondiElimina
  4. Ci vado subiyo anch'io...ciao bella ...bacio

    RispondiElimina
  5. brava Dani, la piccola Nina è entrata nel nostro cuore...dare un aiuto a questa pupetta è un qualcosa che ci arriva dal cuore e che arriva ad un altro cuore...
    valeria

    RispondiElimina
  6. Già la conoscevo tramite Barby e stavo facendo un mio lavoretto....tu mi hai messo il "turbo"....Fai invidia agli spot di canale 5 delle 20:00....

    RispondiElimina
  7. Avrei tante e tante cose da dire... Ma in certi casi è meglio fare che dire.
    Le parole si perdono nel vento, un gesto concreto anche se piccolo rimane per sempre!
    Un abbraccio a te e al tuo cuore grande.

    RispondiElimina
  8. E qui, come già qualcuna ha detto, poche parole, contsno i fatti.
    Bonita domenica al profumo di salvia
    e°*°

    RispondiElimina
  9. Grazie della segnalazione Salvietta, ora mi organizzo.

    RispondiElimina
  10. complimenti per il blog ti seguo con piacere se ti va passa da me ciao

    RispondiElimina
  11. Non ti offendi vero sister se ti dico che nemmeno avevo letto venti righe che mi ero già fiondata a conoscere Nina e quella persona meravigliosa e fortissima che è sua madre!
    Grazie della segnalazione, è un bellissimo blog che fa riflettere, emozionare e sorridere.
    Isabella e sua figlia sono già nella mia HIT :)

    RispondiElimina
  12. GRAZIE per la segnalazione!
    Provvedo...

    ^___^

    RispondiElimina

Ermetici o lunghissimi, adoro i vostri commenti e cerco di rispondere a tutti!

Related Posts with Thumbnails